Blog

Tapis Roullant vs Corsa Vera

Tapis Roullant vs Corsa Vera

​Intraprendere un'attività sportiva con l'intento di perdere peso è di sicuro una delle situazioni più frequenti con cui ci capita di avere a che fare con l'arrivo della bella stagione. Il più delle volte il dilemma riguarda proprio l'attività sulla quale puntare. Ebbene, le statistiche confermano che gran parte dei cosiddetti sportivi amatoriali approcciano lo sport per il tramite della corsa.

A questo punto è una questione di scelte: prediligere la corsa all'aperto o su tapis roulant?

Molto spesso chi intraprende la corsa all'aperto viene scoraggiato da condizioni atmosferiche talvolta avverse e finisce per abbandonare. D'altro canto capita altrettanto spesso che chi si butta in palestra a fare chilometri e chilometri su un tapis roulant chiacchierando con gli amici o guardando la tv finisca con l'abbandonare comunque un'attività che diventa facilmente monotona e poco vitalizzante.

Il nostro intento è aiutarvi a fare la scelta migliore. Perchè nessuna delle due alternative è in assoluto la migliore. La scelta (informata) non può che essere soggettiva.

Iniziamo con la corsa all'aperto. In un ambiente - si spera - non inquinato, la corsa all'aperto offre il vantaggio primario di esporre il corpo all’aria e alla luce solare, con attivazione della vitamina D, indispensabile alla nostra salute. Ci abitua poi ad affrontare diverse condizioni climatiche, permettendoci di rafforzare le difese immunitarie e di ridurre così il rischio di infezioni batteriche e virali (così comuni in ambienti chiusi come le palestre).

Veniamo ora alla corsa sul tapis roulant. Innanzitutto non si è sottoposti a pioggia, vento, neve. Se posto in ambiente climatizzato, poi, rende possibile l’allenamento anche nei periodi più caldi ed afosi. Inoltre, i tapis roulant sono generalmente molto ammortizzati, riducendo la severità dell’impatto sulle articolazioni rispetto all’asfalto o al cemento: una volta trovato il giusto equilibrio, correre sul tapis roulant può risultare più facile grazie alla estrema regolarità dell’appoggio (privo di dossi, pietre, buche etc.) e alla velocità costante.

Insomma ormai è chiaro che non c'è una scelta migliore.

Il nostro consiglio è quello di sperimentare e cercare sempre la soluzione più adatta al vostro fisico e che, meglio di altre, vi regali reali benefici fisici e mentali. Buona corsa a tutti!

Pubblicato il 19 Mar, 2016    Sport